Palazzo del Broletto - Brescia
L’intervento è stato eseguito sulla base del progetto esecutivo redatto dalla committenza, e nello specifico il progetto prevedeva il consolidamento della struttura lignea dell’estradosso e il restauro della superficie intradossale, tutto ciò, finalizzato al recupero dell’apparato decorativo della volta, della Sala Contarini di Palazzo del Broletto.
Questa è caratterizzata da centine lignee sagomate ad arco sulle quali sono fissati dei listelli trasversali. Le lesioni visibili sull’intradosso facevano supporre un cedimento della struttura che, ad indagine ravvicinata, è stata fatta risalire ad un appesantimento dei materiali dovuto a infiltrazioni d’acqua dalla copertura. Risolta la problematica con un recente intervento sulla copertura, ha fatto seguito il ns. intervento-
Una successiva analisi mineralogica petrografica delle malte, di supporto, descriveva una composizione di calce e sabbia, sia carbonatica che silicatica, con la presenza di grossi frammenti di materiale organico (paglia). Sulla sua superficie si riscontravano due trattamenti, uno più antico costituito da ossalato di calcio e uno più recente a base di resine sintetiche.
La decorazione originale della volta di sala Contarini risale al XVIII sec. ed era, al momento dell’intervento, occultata da diversi strati sovrapposti, applicati nel corso degli anni.
L’ intervento è stato preceduto da un accurato descialbo manuale di tutta la superficie intradossale.
In corrispondenza delle lesioni più importanti, si è proceduto applicando una rete in VTR di rinforzo e collegamento, opportunamente fissata al supporto, ed inoltre sono stati inoltre inseriti perni in VTR
Ø 2 mm in corrispondenza dell’arellato, fissati con resina bicomponente.